venerdì 30 settembre 2016

T.G.House/Prima e dopo/Piccole modifiche al corridoio

Ciao a tutti! Come state? Io benissimo, lo scorso post con la parete lavagna in soggiorno è piaciuto parecchio così ho pensato di... deludere tutti con qualcosa di molto meno spettacolare! Ahah, scusate, non l'ho fatto di proposito! È stato un diy collaterale al progetto scorso, ho tinteggiato questa zona contemporaneamente alla parete lavagna, visto che tiravo fuori vernici e pennelli tanto valeva sfruttare l'occasione.
Di che parliamo? Di questo angolino del corridoio qua sotto, ne avevo già parlato qualche settimana fa quando ho montato la tenda per la nicchia.



Un paio di anni fa feci un post con il tour della casa durante la fase "lavori-in-corso ma ci abitiamo comunque" e in quasi due anni ci sono stati dei cambiamenti qua e là in quasi tutte le stanze in cui viviamo di più, a volte molto grandi a volte molto piccoli. Il corridoio è sempre stato trascurato, tra tutti gli ambienti della casa era l'ultima delle nostre priorità, del resto non andiamo mai oltre la porta del primo bagno e le ultime tre stanze in fondo non le usiamo essendo ancora in lavori-molto-in-corso.



Vi faccio un rapido riassunto di quando questa parte era il doppio più larga e allo stato grezzo. Il cambiamento più rilevante è che il corridoio si è ristretto per via della costruzione della cabina armadio della camera da letto. Dopo aver tinteggiato e messo le porte non abbiamo fatto altro e da allora è rimasto così, tutt'ora infatti come punto luce abbiamo una lampadina pendente che illumina malissimo. 


Vi avevo lasciato con questo cambiamento qui sotto:


Bello, ma continuavo a pensare che mancasse qualcosa, la tenda stava bene e copriva le magagne ma sembrava spiccare troppo sul resto, era inevitabile chiedersi "Cosa stiamo cercando di nascondere?" così abbiamo provato a usare un non-colore, un grigio che avevamo già in casa, e ho provato a tinteggiare prima solo queste due pareti, poi mi sono resa conto che andava colorata anche la colonna che forma la nicchia.


Si, non è una gran furbata tinteggiare con tutte le mensole montate, ma ci siamo comunque riusciti. Abbiamo delimitato il soffitto e le pareti che dovevano restare bianche e protetto tutto il resto con nastro di carta. Un trucco: dopo aver premuto bene il nastro di carta sulle pareti, tinteggiate con il colore di fondo (bianco in questo caso) solo i margini dell'area che volete colorare; lasciate asciugare e poi tinteggiate con il colore scelto tutta l'area. Quando toglierete il nastro di carta avrete una linea netta e pulita.
Ed ecco qui il risultato. Che ne pensate? Adesso la porta bianca spicca così come l'attaccapanni vintage (acquistato per soli 3 euri) e la tenda si integra molto bene con il colore delle pareti. Quella cosa gialla? È un'opera dei tempi dell'accademia e so che sembra una scelta un po' strana ma lì è e lì resta.




Vi faccio vedere un'altra volta il prima e dopo la tinteggiatura per un confronto.


Di seguito un riassunto di tutti i piccoli cambiamenti fatti per arrivare a questo risultato. Perché ve li mostro? Perché le case sono fatte così, di piccoli cambiamenti un po' alla volta, di un oggetto aggiunto o tolto, di un diverso colore alla parete, di un quadro appeso: ambienti che si adattano alla vita delle persone che vi abitano.


Ad esempio, il prossimo cambiamento sarà aggiungere una luce qui, le foto sono così pessime anche per questo motivo. Abbiamo già in mente la luce adatta per illuminare tutto il corridoio, quindi prossimamente potremmo fare anche questo piccolo upgrade. 


Ditemi cosa ne pensate, voi avreste lasciato bianco o scelto una tonalità diversa? 
Lo so, le foto sono pessime, è veramente una zona difficile da fotografare e, se volete sapere la verità, l'unico modo per vedere quello che stavo fotografando è stato usare la fotocamera frontale del cellulare... Potrei arrampicarsi sugli specchi e lanciarmi in una teoria secondo la quale questo potrebbe fare sentire la casa più "vera" e meno "da copertina, inarrivabile" ma la realtà è che mi mancano le capacità da fotografa, devo proprio imparare!
Spero che vi sia piaciuto, per questa settimana è tutto. A presto!

Nessun commento:

Posta un commento

Il vostro tempo è prezioso e io vi ringrazio di cuore per quello che mi date leggendomi e scrivendomi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali