venerdì 20 gennaio 2017

T.G.House/Del perché sono sparita.

È molto semplice e non è ne meno una cosa nuova.
A ottobre 2016 ho avuto poco tempo per seguire il blog tra preparativi del matrimonio e altro, tra cui il primo compleanno della pupattola. Dopodiché è iniziato uno strano periodo di estrema stanchezza senza alcun apparente motivo. Eppure il motivo c'era, eccome se c'era! E c'è ancora: non ha ancora un nome, ha quasi 13 settimane e non siamo ancora sicuri del sesso, ma posso sicuramente dirvi che a fine luglio la mia pupattola diventerà una sorella maggiore!
E a quanto pare io in gravidanza sto proprio male, nausee dalla mattina alla sera e conseguente vomito, stanchezza estrema, schermo di cellulare e tablet che mi danno fastidio con conseguente mal di testa e nausea, nausea anche a guardare quello che faccio mentre sferruzzo o uncinetto.
In pratica sto scrivendo la replica di questo post in cui annunciavo l'arrivo della primogenita, probabilmente la cosa stavolta è pure peggio. Conto che, come la prima volta, verso il quinto/sesto mese il mio stomaco smetta di ribellarsi al cibo (che prima pretende in quantitàindustriali, poi respinge con dolore...) e le nausee spariscano così come è successo nella prima gravidanza, ho troppi progetti lasciati in sospeso che richiedono di essere portati a termine (il baule in primis! Mi serve!). Quella volta in soli due mesi riuscii a tinteggiare la camera degli ospiti (che non vi ho mai mostrato), realizzare il tavolino con i pallet, piatrellare la zona lavabo in lavanderia e decorarne le pareti. E uncinettare la copertina della bimba, oltre che realizzare 3/4 di una coperta matrimoniale che a tutt'oggi non ho ancora finito...
Quindi ecco, la mia latitanza e omertà era dovuto a questo, spero di poter riprendere le attività presto, pian piano ma con regolarità.
Un abbraccio!

giovedì 15 dicembre 2016

Natale si avvicina/Il tappeto per l'albero di Natale

Salve a tutti! Come state? Io così così, ho qualche problema a fare e incastrare le cose, nulla di preoccupante ma diciamo che mi risulta difficile tenere i ritmi che mi ero preposta a causa di motivi che non posso controllare e che vi spiegherò più avanti, se tutto va bene con l'anno nuovo.
Sono sparita da un po', me ne scuso profondamente.
Oggi torno con un piccolo post per mostrarvi quello che in realtà è l'albero di Natale dell'anno scorso, perché questo è un piccolo lavoretto che ho fatto l'anno scorso per miracolo e non sono riuscita a mostrarvi in tempo; la pupattola allora aveva due mesi, io ero esausta e tra le visite dei parenti l'ho finito la vigilia di Natale, quindi ve lo mostro ora. 
Cos'è? Il tappeto per l'albero di Natale, per coprire la base d'appoggio non proprio bellissima.


mercoledì 16 novembre 2016

Baule vintage/Fase 1: pulizia/Ispirazioni da Pinterest

Ciao a tutti! Come state? Io sono in cerca di ispirazione per questo lavoro che ho intrapreso, restaurare un baule di cartone degli anni '70 o giú di lí. L'ho pagato 15 euri ed è molto capiente, ha qualche magagna ma soprattutto l'interno puzza un sacco. Non è di pregio quindi posso farci quello che voglio senza particolari rimorsi. Comunque ha il suo perché. Già, perché?


mercoledì 9 novembre 2016

Post post-matrimonio, post-compleanno, post e basta.

E siamo a novembre! È passato un mese dall'ultimo post, mancavano pochissimi giorni al matrimonio ed ora... eccomi qui, sposata e tutto quanto! E una volta finito il matrimonio, ecco subito il primo compleanno della mia pupattola! E una volta finito anche quello, ecco le scosse di terremoto!
No davvero, di queste ultime ne facevo volentieri a meno. Sono lontana 70 chilometri dai luoghi interessati e la casa, a parte ondeggiare spaventosamente come se fosse stata di gomma e ogni oggetto ballare in sincrono con le pareti, non ha fatto nemmeno una screpolatura ma se vi ricordate (o non lo sapeste) da questi post qui e qui e qui, sono una fortunatissima reduce del terremoto in Emilia nel 2012. Quindi capisco e sono veramente dispiaciuta per tutte le persone che hanno perso la loro casa, per il patrimonio artistico andato distrutto, ma non potete capire come sia felice che non ci siano state vittime.
Nonostante tutto, per settimane non ero nello spirito giusto per riprendere le attività del blog e delle varie pagine social. Sì, si erano accumulati i lavori domestici, i lavori di cambio stagione, ci sono stati acquisti per i vari upgrade della casa che si sono poi andati a sommare sia al caos generale, sia ai lavoretti da fare. La pupattola sta imparando a camminare ed è super-impegnativa, ogni tre giorni devo sgomberare piani della libreria e di mensole e cassetti perchè adora aprirli, svuotarli e richiudersi le dita dentro (non volontariamente). E poi mette i denti. E tutte quelle cose che fanno i bambini di un anno, come volere per sè qualunque cosa tengo in mano...
Ma al di là di tutte queste cose normali, non ero davvero nello spirito giusto e credo che dovrete accontentarvi di questa spiegazione perché, per quanto misera, la questione è tutta qui: lo spirito giusto.
Comunque, pian pianino, riprenderó ad aggiornare e condividere con voi tutti i vari progetti che ho in ballo, intanto ecco uno dei miei acquisti al mercatino dell'usato: 


Per soli 15 euri ho portato a casa un baule degli anni '60, credo, comunque uno di quelli che di valore ne hanno pochino pochino... Ma non importa, è grande, capiente e robusto. Ed è assolutamente da pulire a fondo! Sto cercando ispirazioni su Pinterest per un bel restyling, vediamo cosa ne salta fuori...
Per oggi comunque è tutto!
A presto!

mercoledì 12 ottobre 2016

Trova&prova da Pinterest/Coni porta riso/Diy

Manca pochissimo al fatidico giorno! Un matrimonio deciso (a giugno) e organizzato (da agosto) in pochissimi mesi, sotto il sole estivo sembrava sempre così "lontano" e invece eccoci quasi al traguardo. Chiunque potrebbe pensare che abbia realizzato da sola buona parte delle decorazioni o delle bomboniere o le partecipazioni e invece no, nonostante le apparenze io e i "lavoretti" siamo solo alle prime armi, ho avuto i fine settimana impegnati o a sistemare casa (mensole da montare, pareti da tinteggiare, ecc.) o a girare per fornitori e negozi o a passare il tempo con la mia pupattola di quasi un anno. Eppure qualcosa in extremis sono riuscita a farlo con le mie manine e Pinterest mi è venuto in aiuto. 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali