giovedì 13 gennaio 2011

Sciarpa semplice all'uncinetto con filato "pon-pon"/God save the QUEEN

Fantastico, l'ultima volta che ho scritto qui non era ancora ufficialmente estate, ed eccomi adesso ad augurare direttamente un BUON ANNO! 2011 (con dodici giorni di ritardo).

Cosa è successo nel frattempo? Me lo sto chiedendo anch'io, ma assicuro che non sono caduta in coma, anche se mi aggiravo in stato semi comatoso per casa. La causa è stato un lavoro che ha mi assorbito un sacco di energie ed entusiasmo ma che, purtroppo, mi ha anche prosciugato da ogni altro entusiasmo. C'è qualcosa che non và quando chiedere qualcosa, semplicemente chiedere, fa sentire colpevoli di qualche atroce reato.

Perciò basta con la sindrome da "Piccola Fiammiferaia" (semmai esistesse), quest'anno si inizia da "Queen"! Freddy's rule! Don't stop me now! We are the champions! The show must go on! Non dovevo caricare tutta la discografia su iTunes...

Ed eccomi qui di nuovo, con una cosina semplice semplice che, sul finire dell'anno passato, mi ha risvegliato dal mio torpore bloggheriano (semmai esistesse) anche se non è assolutamente farina del mio sacco.




Passando a fare gli auguri alla mia spacciatrice di lana, da cui mi tengo alla larga da un po' di tempo (ho ancora da smaltire un paio di chili di lane in saldo dall'inverno scorso), vedo che i filati a pallini sono esplosi a più non posso sugli scaffali. Il filato di per sè era carino all'inizio, ma un po' monotono come lavorazione, quindi non l'ho mai preso. Fino a quando non ho visto la cosa pelosissima e sbrilluccicante che portava al collo Rita, la spacciatrice.
La collana è unicamente realizzata a catenella all'uncinetto, di una semplicità estrema ma dall'effetto notevole.
Il filato è Folgore della Mondial (microfibra 96%, poliestere 4%), colore n. 942 e per la collana basta un solo gomitolo. Ho usato un uncinetto numero 5, ma anche un numero in più va bene lo stesso. L'effetto "boa di struzzo" si ottiene lavorando il tratto di cordino ogni tre pallini, ho provato a fare uno schemino di spiegazione nelle immagini sopra.
Il modo migliore di indossarla secondo me è facendole fare tre giri attorno al collo, ma poi ognuno la mette come vuole.

Ho iniziato l'anno proprio con questa collana rosso fuoco ed è stato davvero un inizio esplosivo! A kind of magic!...(c'entrava qualcosa anche il fatto di essere in piazza durante i fuochi d'artificio).

1 commento:

  1. Ma ciao Antonella e BENTORNATA !! Ti avevo data per..dispersa, ma sono felice di leggere il tuo nuovo post così..frizzante! A presto cara e mi raccomando..non sparire più!!
    Carmen

    RispondiElimina

Il vostro tempo è prezioso e io vi ringrazio di cuore per quello che mi date leggendomi e scrivendomi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali