giovedì 15 dicembre 2016

Natale si avvicina/Il tappeto per l'albero di Natale

Salve a tutti! Come state? Io così così, ho qualche problema a fare e incastrare le cose, nulla di preoccupante ma diciamo che mi risulta difficile tenere i ritmi che mi ero preposta a causa di motivi che non posso controllare e che vi spiegherò più avanti, se tutto va bene con l'anno nuovo.
Sono sparita da un po', me ne scuso profondamente.
Oggi torno con un piccolo post per mostrarvi quello che in realtà è l'albero di Natale dell'anno scorso, perché questo è un piccolo lavoretto che ho fatto l'anno scorso per miracolo e non sono riuscita a mostrarvi in tempo; la pupattola allora aveva due mesi, io ero esausta e tra le visite dei parenti l'ho finito la vigilia di Natale, quindi ve lo mostro ora. 
Cos'è? Il tappeto per l'albero di Natale, per coprire la base d'appoggio non proprio bellissima.



Su Pinterest se ne trovano a centinaia, dai più semplici ai più complessi con volant o pupazzi. 
Comunque, alla Casa Madre non avevo mai coperto la base dell'albero ma quando ho iniziato a farlo farlo alla T.G.House ho avuto l'impressione che qualcosa non andasse. Un po' perché la base si vedeva molto, un po' perché sul pavimento scuro e con tanto spazio vuoto attorno l'albero sembrava "in prestito", un po' appoggiato a caso.


Così ho iniziato a spulciare Pinterest e così ho preso l'idea del tappeto per la base, e visto il poco tempo a disposizione ho deciso di farlo in feltro. Ho misurato il diametro massimo dell'albero e ho aggiunto venti centrimetri, ho acquistato un quadrato di feltro e ho ritagliato il cerchio. Dopodiché ho tagliato lungo un raggio e ritagliato un tondo piccolo al centro per consentire di posizionare il tappeto attorno all'albero una volta decorato. In questo modo non verrà calpestato e/o coperto dagli aghi dell'albero e potrete toglierlo in ogni momento per le pulizie.


Devo dire che già così sotto l'albero fa la sua figura, ma ho voluto aggiungere un semplice tocco decorativo lungo il bordo. Ho trovato questi nastri decorativi a 1 euro l'uno e li ho usati per bordate il tappeto. Ho cucito tutto a mano e ci ho messo un po' di tempo, sia per il margine esterno che per quello interno, ma non è stato difficile e non occorre chissà quale abilità. 
Comunque esiste in commercio anche del feltro glitterato e con stampe dorate o argentate, basta tagliarlo e il gioco è fatto, per chi volesse evitare qualunque forma di cucito. 
Se invece aveste del nastro più consistente rispetto al mio potreste attaccarlo con la colla a caldo o con fettuccia adesiva per orlare.


Ed ecco il risultato finito. Una volta posizionato il tappeto sotto l'albero si sovrappongono i lati dell'apertura, girata verso un punto in cui è meno a vista, e il gioco è fatto. Potete anche nascondere  la maggior parte del il filo delle luci sotto il tappeto!


È molto semplice ma mi piace molto, è costato poco e rende tanto, definisce lo spazio e quando ho posizionato i regali questi risaltavano ancora di più.




Mi spiace solo che le foto siano dell'anno scorso, se riesco a farle a quello di quest'anno potrete vedere come si è arricchito grazie ai saldi post-Natale e ai DIY che occasionalmente mi riesce di fare, di straforo, quando non se ne accorge nessuno, durante le feste.
Nel caso non ci riesca vi auguro Buone Feste e Buon Natale, Felice Anno Nuovo e Buona Epifania (perché tutti trascurano la Befana? Povera vecchietta!).
Alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento

Il vostro tempo è prezioso e io vi ringrazio di cuore per quello che mi date leggendomi e scrivendomi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali