mercoledì 9 febbraio 2011

Cappello e guantini senza dita bicolori/Grana di riso ai ferri/Radio Ga-Ga


Che volete che vi dica, la fissa per i Queen non accenna a passare. 
Eccomi finalmente! Tra le mille cose iniziate sono riuscita a finire il cappello promesso a un amico in tempi brevissimi, infatti per essere sicuro che fosse pronto entro la fine dell'inverno mi ha trascinato in negozio, si è scelto la lana e me l'ha messa in mano: due bei gomitoli di Merino Plus della Mondial (52% lana vergine Merino; 48% Acrilico) da 100 grammi l'uno. Sarà che la prof di italiano alle medie mi chiamava "L'Addormentata sul banco", ma mi sono accorta che non erano gomitoli da mezz'etto solo quando, facendo il bordo del cappello mi son detta "Ma quanta lana che mi avanza!"... Eh già...




Così mi son cimentata anche nei guanti senza dita, impresa imprecisa perchè, se con la circonferenza della testa la differenza tra me e il destinatario non incideva particolarmente sul risultato, con le mani la faccenda cambiava considerevolmente. Nelle prove ho dovuto abbondare con le misure così che quando li indossavo, gli scaldamani erano vagamente (notevolmente) informi, ma alla fine sono andati bene, consegnati ieri e molto graditi, calzavano a pennello.



Son negata nella documentazione e nelle spiegazioni, ma pian piano mi abituerò a segnarmi tutto e a fare delle foto passo passo. Fino ad allora... campa cavallo.

Qua son giorni che il sole splende, un tempo e un tepore meraviglioso. Per la legge del contrappasso, qualcosa deve andare male: qui sotto la marmitta della mia auto, che dieci giorni fa ha deciso che era stanca di fare il suo lavoro e ha deciso di dirmelo così.


Per fortuna che mi si è staccata su uno STOP, credo che non sarebbe stato molto simpatico se avesse ceduto mentre facevo i 70 km all'ora! 
Momentaneamente regge grazie a del fil di ferro. Che belle cose.

A presto!

2 commenti:

  1. Ciao Antonella, benvenuta nel GdL!
    E' un piacere conoscerti.
    Molto interessante il tuo blog, anche perché a me piace un sacco l'uncinetto!!! Mentre con i ferri: no comment! So fare solo il punto dritto...quindi niente!!!
    Verrò a farti visita spesso, magari imparo!
    Ciao ciao
    Cri

    RispondiElimina
  2. ... eh si, che belle cose! Anche la mia vecchia e mitica Twiggy ha pensato bene di mollare la marmitta... Ma noi ci consoliamo con la creatività no, mica abbiamo il tempo per perderci dietro a fredde questioni pratiche. Mano male che c'è il fil di ferro così per un po' non ci si pensa più (ma meglio stare attenti!). Un abbraccio, CAthy

    RispondiElimina

Il vostro tempo è prezioso e io vi ringrazio di cuore per quello che mi date leggendomi e scrivendomi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali