giovedì 26 gennaio 2012

Di sciarpe, dolci di Natale e w.i.p./Reboot!

Riuscire ad essere costante nei miei postaggi sarebbe un'evento così clamoroso che spezzerei l'equilibrio cosmico, rischiando l'avverarsi delle catastrofiche previsioni da fine del mondo. Perchè rischiare? Buon 2012!
In questi ultimi tempi non ho sferruzzato tanto quanto avrei voluto, ma sono contenta di avere cavalcato l'anno con un bel progetto, un regalo di Natale andato un po' per le lunghe ma comunque ben riuscito.
Il solito fratello desiderava una sciarpa nuova, lunga, larga, grande, a trecce, fatta con i ferri grossi. E con le frange.

 

Che poi son torciglioni, mica trecce. In ogni caso la sciarpa è piaciuta molto, del resto risponde a tutte le richieste (entusiastico dialogo tipico: 
lui: "É più alta di me!" 
io: "Ok, ma ora toglitela che devo friggere").

Il filato è Contatto della Mondial (colore 0879): 52% Lana Vergine Merino, 8% Alpaca, 36% Acrilico, 4% Viscosa. Per farla mi sono stati necessari quasi 9 gomitoli da 50 g (con 450 grammi quasi ci faccio un maglione...), lavorata in doppio usando i ferri da 10.


Il colore è bellissimo, un melange marrone/beige a cui in nessuna foto viene resa pienamente giustizia.


Quest'anno il periodo natalizio è stato un po' insolito, mamma Nina era in giro per le Americhe con fratello e sorelle per far visita alla sorella trapiantata in America, così ho fatto io da casalinga. Non che mi sia disperata, l'unica vera tragedia è stata trovare le cose e sapere poi rimetterle al proprio posto (avevo una voce nella testa che costantemente mi ripeteva "I calzini non vanno con gli spaghetti!"). Però a forza di scavare ho riportato alla luce reperti archeologici, ben sei stampi per budino (ma che ce ne facciamo di sei stampi tutti uguali?), usandone uno per il dolce qui sotto: chibouste di castagne e panna montata.




Per l'Epifania ho intagliato un bel pan di spagna a forma di calza e l'ho farcito di mousse al cioccolato, ma ero troppo impegnata a mangiarlo per fare una foto dell'interno. Tutto ricoperto di cioccolato fuso, decorato con cioccolato bianco, granella di mandorle e ciliegie candite.





Per tornare un attimo alla materia principale di questo blog, sono alle prese con uno re-sferruzzamento: è il secondo maglione che ho fatto al mio ragazzo e devo dire che non sono fortunata con i maglioni da uomo, per un motivo o per l'altro. Quando ho finito questo maglione, due anni fa, l'avevo tirato così tanto per le lunghe che alla fine avevo chiuso gli occhi su alcuni particolari, come le cuciture (che non si vedono in foto) e il collo. Poi ci si è messo anche il tempo e quando gliel'ho visto addosso l'ultima volta mi sono accorta che si era allargato e accorciato (ma spiegatemi com'è possibile!). 

 

Dopo aver individuato i lapalissiani punti che non andavano bene ho smontato tutto, disfatto metà dei pezzi, risferruzzati, lavati e ora sono in forma ad asciugare. Presto lo finirò e spero ne sarà valsa la pena (altrimenti disfo tutto e cambio completamente modello).
Oltre ad avere un sacco di lana in attesa di essere usata ho diversi lavori che non mi convincono più e aspettano, ahimè, di essere disfatti. Che sia l'anno dei reboot? 
A presto!

3 commenti:

  1. cacchiarola, avendo presente quant'e' alto tuo fratello la dimensione della sciarpa mi fa paura XDDDDD

    RispondiElimina
  2. Oh sì, fa MOLTA paura, è praticamente una coperta!

    RispondiElimina
  3. Ciao Antonella, che super-sciarpa, complimenti!! Per non parlare degli splendidi dolci..anche nella pasticceria sei superbrava!!
    Grazie della tua visita e del commento, l'idea delle borse mi è venuta osservando dei lavori in Fiera..ho pensato che invece di mettere all'interno della maglia la tela rigida e poi foderare il tutto ..ci potevo infilare addirittura una vecchia borsa! Un po' come l'uovo di Colombo..così puoi riutilizzare delle borse comode ma troppo sciupate..io quando mi trovo bene con una uso sempre quella e poi..si vede!!
    A presto, un abbraccio e buona giornata
    Carmen

    RispondiElimina

Il vostro tempo è prezioso e io vi ringrazio di cuore per quello che mi date leggendomi e scrivendomi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali